Lo sciopero globale delle donne

Dallo ius corrigendi ai femminicidi lungo un eccetera plurimillenario

Cristo è il capo dellʼuomo, lʼuomo è il capo della donna e Dio è il capo di Cristo.

Lʼuomo non deve coprirsi la testa, perché è immagine e gloria di Dio; mentre la donna è la gloria dellʼuomo.

Non è lʼuomo che è stato fatto dalla donna, ma la donna dallʼuomo.

Adamo, il primo uomo, non fu creato per la donna, ma la donna fu creata per lui.

10 Per questa ragione e per riguardo agli angeli, la donna deve portare il capo coperto, come simbolo della sua sottomissione allʼuomo.

Paolo di Tarso (San Paolo), Prima lettera ai Corinzi

Nato nel mondo romano, lo ius corrigendi, ossia l’esercizio del diritto della violenza correzionale sulla moglie, autorizzava esplicitamente che l’uomo praticasse la violenza contro la “sua” donna. Essendo la donna debole, doveva essere protetta e corretta con tutti mezzi, anche con la forza, naturalmente senza eccedere troppo (!).

Scarica il pdf:

Questa disposizione è stata derogata soltanto nel 1956 dalla Corte di Cassazione italiana.

Eppure, c’è stato di peggio.

Leggi tutto “Lo sciopero globale delle donne”